La parola della settimana: “opinabile”

Continuano le pubblicazioni della rubrica “di soccorso” alle parole in disuso

La parola del giorno è OPINABILE.

Aggettivo derivato dal latino opinari (opinare). Questo termine è ormai caduto in disuso ma il suo significato è “che si può opinare”, “sul quale si può avere una propria opinione”.

Difatti proprio dal verbo opinare viene la parola “opinione”, l’interpretazione personale o il giudizio di qualcosa che corrisponde -o meno- al nostro gusto.

Qualcosa è opinabile dunque quando è personale, discutibile e soggettivo.

Sofia Luna Cappello IVD